ANMI ha emesso comunicato stampa su alcuni avvenimenti che riteniamo poco consoni al nostro essere musulmani: il costituirsi parte civile al processo che probabilmente avverrà sul presunto assassinio di Saman.

Ecco le motivazioni nel Comunicato Stampa n 027:

In questi due ultimi giorni, alcune associazioni musulmane hanno dichiarato ufficialmente di costituirsi parte civile nel possibile processo contro gli assassini di Saman.

ANMI non seguirà questo trend non perché non crede che non debba essere fatta giustizia, non perché vuole nascondere il gravissimo e brutale atto, ma per una semplice ragione:

“costituirsi parte civile contro gli assassini della ragazza consiste nel chiedere i danni materiali dell’atto a chi sarà accusato dell’omicidio. Essendo le associazioni musulmane, costituirsi significa riconoscere che quell’omicidio arreca danno alla religione che esse dovrebbero rappresentare, quindi si riconosce l’implicazione diretta o indiretta della religione musulmana.”

Osservando questo comportamento, dal di fuori, le persone, i media e chiunque altro, può benissimo pensare, ed avere conferma, che l’Islam è l’ispiratore di tale delitto, nonostante i continui appelli di noi musulmani a dire che questa oscenità è solo dipendente dalla cultura dell’entroterra pakistano.

Per questo motivo ANMI non seguirà questa linea.

Invece di fare questo, e dare ragione ai detrattori dell’Islam e seguire la linea di chi vuole denigrare l’Islam, ANMI sostiene Sara Arrigoni Qasmi in tutto ciò che lei riterrà giusto compiere, dopo il brutale atto subìto il 27 Maggio da parte di una carabiniera che ha avuto la sfacciataggine di costringere la nostra sorella a spogliarsi nuda per una perquisizione.

Le associazioni musulmane dovrebbero difendere questi atti di odio anti musulmano ed essere vicine alle vittime sostenendole, anche se questo significa mettersi contro le istituzioni italiane. La fratellanza è più importante di ogni altra cosa.

Per queste ragioni noi avremmo mai fatto un qulacisa che potesse minimamente far ricadere le colpe sulla nostra religione sugli avvenimenti accaduti nel mese scorso.

link al comunicato: CS027_Parte_Civile_Saman

Hits: 61