Nei giorni scorsi nella città di Bologna sono apparsi manifesti che pubblicizzavano una festa studentesca nell’università emiliana.

Questa festa è stata organizzata da una frangia di studenti che poco ha a che fare con il civico vivere, nonostante loro, si fanno portatori di sentimenti di fratellanza e pace. Noi italiani e musulmani non condividiamo assolutamente nessuno di questi sentimenti appartenenti a questi personaggi, per questo l’Associazione Nazionale Musulmani Italiani prende le distanze con indignazione dall’evento denominato: “Immacolata Contraccezione”.

Anche se il blasfemo avvenimento, giustamente, è stato cancellato dopo l’intervento del rettore dell’università e dalle alte cariche della curia bolognese, noi affermiamo che il rispetto va dovuto a ogni religione e a tutti i fedeli che sono colpiti nel credo e giustamente offesi, feriti e indignati.

Capiamo i nostri fratelli cristiani, anche perché noi stessi musulmani siamo stati colpiti da tali insulti, quando si è preso di mira l’Islam e il nostro Profeta. Esprimiamo, la nostra vicinanza e solidarietà e invitiamo tutti a essere uniti contro questi avvenimenti, che invece di unire nella pace che Dio vuole, dividono in nome di una laicità estrema.

E in questo giorno di festa per tutti i nostri concittadini di fede cristiana, rinnoviamo loro gli auguri di trascorrere una serena festa che ricordi la madre di Gesù, e anticiapiamo gli auguri di pace, fratellanza e armonia per la festività che loro sentono vicino in riguardo la nascita del nostro profeta Gesù, figlio di Maria.

CS015_Party_Blasfemo

Hits: 4