CS0012: Per le donne non c’è posto in un evento in moschea

0
184

In questi giorni è stato organizzato un evento culturale in una moschea del nord Italia, chiamato “L’Islam è una religione moderata ed equilibrata”  dove vi è una fiera di libri musulmani e l’intervento di un dottore in scienze islamiche, ma, la cosa che ci ha amareggiate è che quest’evento è precluso alle donne, se non solo per una partecipazione esterna e limitata.

Fatima AlFihirya, a nome della sua Presidente rilascia una dichiarazione:

DICHIARAZIONI DEL PRESIDENTE RESPONSABILE

Kadija Hajou:

“Spesso si organizzano eventi riguardanti la comunità musulmana nelle nostre città, che dovrebbero essere aperti a tutti, ma troppe volte noi donne non siamo invitate, se non marginalmente:

  • immagino come saranno ora i commenti sui gruppi a noi contrari;
  • e questa volta avranno ben ragione a scriverlo;
  • e lo diranno pure a testa alta e con le prove;
  • autogol che fomenta ignoranza;
  • la comunità dovrebbe risolver questi problemi;
  • questa cosa di impedire alle donne di partecipare e apprendere deve finire;
  • ormai non mi stupisco più;
  • l’evento è una contraddizione l’Islam da ad entrambi i sessi l’obbligo e la capacità di apprendere.

questi e altri commenti sono apparsi sui social, che esprimono il nostro malcontento, e noi di Fatima alFihiriya, denunciamo questo a tutto il mondo musulmano in Italia e c’è ne facciamo porta voci  a difesa del diritto di noi donne che è ben chiaro e spiegato sui testi sacri della nostra fede.”

 

Genova 12/04/2019

Il Presidente Responsabile

Khadija Hajou

 

download il comunicato stampa CS0012_Discriminazione_Evento

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here