Aiutiamo una sorella e doniamo, avremo la nostra ricompensa

0
142
spot

L’Islam è soprattutto aiutare chi ha bisogno, e donare come se donassimo a Dio il Misericorde.

L’amatissimo giusto impeccabile sigillo dei profeti, Muhammad, che Dio lo preservi, donava anche quando non aveva da mangiare, perché, diceva, lo ritroveremo nella bilancia il giorno del nostro giudizio. Come facevano tutti i compagni del Profeta e i successori.

L’illustre giurista al-Shafi’i, fondatore dell’omonima scuola, ogni volta che aveva qualcosa, donava tutto, e spesso, si ritrovava senza nulla, tanto da dovere lui a sua volta essere beneficiario di elemosina, nonostante il suo ruolo e la sua importanza.

L’importanza dell’elemosina è un pilastro fondamentale della nostra fede.

Noi nel nostro piccolo, cerchiamo di portare alla luce alcune situazioni critiche dei musulmani nel nostro paese. Ed essendo che non abbiamo un ente caritatevole, cerchiamo di fare il possibile per chi ci chiede aiuto, una volta constatata la necessità dell’occorrenza.

ANMI, chiede a voi tutti di aiutare una sorella italiana che si trova in situazione critica causata dalla non curanza del marito, che l’ha abbandonata, dai ritardi burocratici, che non gli hanno ancora concesso il sostentamento adeguato e purtroppo, causa di questi ritardi ha visto affidare le due figlie piccole a un’altra famiglia, sino a che lei non riesce a ristabilirsi.

Una donazione purifica il nostro cuore davanti a Dio e a noi stessi. Noi di ANMI vi chiediamo in nome del nostro Creatore di mettervi la mano sul cuore e donare, in modo che questa donna possa risollevare la situazione. Chiediamo a voi mamme, come possiate sentirvi quando vi portano via le vostre figlie per cause non da voi dipendenti. Aiutate la sorella, sarà come se voi stessi sistemate una pietra della vostra casa in paradiso.

Queste le coordinate:

POSTA PAY  nr 4023  6009  7114  4979  

 

codice fiscale:  VSPTMR75C68C816S

Come sempre facciamo, diamo direttamente i contatti della persona che ha bisogno, mai i nostri. Onestà e chiarezza, e facciamo in modo che voi stessi siate a donare.

Grazie e Dio vi benedica

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here